Suggerimenti

Prestiti

Finanziamenti Tasso Basso Finanziamenti a Tasso Basso

Finanziamenti a Tasso Basso

I finanziamenti a tasso basso non sono una vera categoria a sè, nel senso che non si tratta di una dicitura formale di prestiti, quanto di un modo di presentare quei tipi di credito erogati a tassi contenuti e per ragioni varie.

I tassi variano sulla base delle condizioni di mercato e sono legati anche al fattore rischio, per cui più un credito è avvertito come rischioso, maggiore sarà l'interesse richiesto al debitore sul capitale ricevuto.

Vi possono essere alcune tipologie di prestiti, la cui funzione è avvertita dalla società quale importante sotto il profilo sociale e, pertanto, vengono sostenuti da interventi pubblici. Sono tutti quei finanziamenti agevolati, generalmente, erogati in favore di imprese, studenti, donne e giovani, al fine di sostenere nuove iniziative imprenditoriali o percorsi di studio.

Il sostegno può avvenire tramite accordi con gli istituti di credito, i quali imporranno interessi inferiori a quelli di mercato praticati, in cambio di garanzie da parte degli enti pubblici e/o di una loro compartecipazione ai costi.
Questo permette, quindi, a chi contrae il prestito di spuntare un interesse basso, che agevola la contrazione del credito.

Più in generale, i finanziamenti hanno un tasso basso, quando si presentano garanzie ottimali di tipo patrimoniale e di reddito, tali da abbassare il rischio avvertito da parte del creditore o anche quando si tratta di prestiti erogati in condizioni particolari, spesso nemmeno presso una banca o un'agenzia finanziaria fisica.

Parliamo dei prestiti online, veloci, che si trovano in abbondanza sul web, dove vengono offerti e che hanno riscontrato negli ultimi anni un vero boom di richieste, non solo grazie all'aumento del numero delle connessioni a internet, ma anche in conseguenza del minore costo da questi comportato, essendo tali finanziamenti privi della mediazione tradizionale di una banca o una finanziaria "fisica" e dei relativi costi.

E' opportuno specificare che il termine "tasso" può essere ambiguo, nel senso che la legge impone che siano espressamente sempre indicati le due diciture TAEG e TAN, in occasione di qualsiasi offerta di finanziamenti.

Il TAN designa solo l'interesse praticato dal creditore su base annua, mentre il TAEG comprende anche tutti gli altri costi, che afferiscono al finanziamento.

Ciò che a volte può essere considerato un tasso basso, tenendo in considerazione solo il TAN, può risultare non essere tale, se si prende in esame il TAEG. E' il caso tipico dei piccoli prestiti, ragion per cui risulta difficile dire in termini generali quali prestiti siano a tasso basso o meno. E' indispensabile sempre un'attenta valutazione caso per caso, e sulla base delle condizioni attuali del mercato.